martedì 8 novembre 2016

Adenocarcinoma uterino nelle coniglie

L'adenocarcinoma uterino è una patologia tumorale molto grave piuttosto comune.
Questa malattia è riportata con notevole frequenza nelle coniglie di qualsiasi razza od incrocio, intere (ossia non sterilizzate), soprattutto di età superiore ai 3 anni. Alcune razze sembrano essere maggiormente predisposte, come l'Olandese.

adenocarcinoma - 2
Questo tumore si manifesta principalmente con perdita di sangue nelle urine (ematuria), più o meno abbondante. Questa perdita in realtà si verifica alla fine della minzione ed è dovuta all'emorragia uterina. A lungo andare la coniglietta può sviluppare anemia, abbattimento e perdita di peso. Nella fasi più avanzate addirittura possono verificarsi metastasi polmonari con conseguenti difficoltà respiratorie.

La diagnosi è innanzitutto clinica: utero facilmente palpabile alla visita, perdite ematiche vulvari ed eventuale abbattimento della coniglietta. La conferma si ha con l'esame radiografico e soprattutto ecografico: con l'ecografia addominale si evidenzia un aumento di volume dell'utero.

Ogni volta che si sospetta un caso di adenocarcinoma uterino è fortemente consigliato eseguire uno studio radiografico del torace, per escludere la presenza di metastasi polmonari, visibili come aree biancastre e tondeggianti a livello polmonare.

La terapia è chirurgica, ossia è necessario ricorrere all'ovarioisterectomia. Questo intervento consiste nell'asportazione di ovaie ed utero della coniglia in anestesia generale. 
adenocarcinoma - 1
Per quanto riguarda la prognosi questa può essere variabile da buona, se si interviene precocemente, ad infausta nel caso in cui siano già insorte metastasi polmonari. A tal proposito risulta molto importante eseguire un controllo radiografico del torace sia prima dell'intervento che a distanza di 6 e 12 mesi.

E' fondamentale, vista l'elevata frequenza di questa patologia, prevenirla con la sterilizzazione delle coniglie entro 1, massimo 2, anni di età. 

 

Vuoi maggiori informazioni? Clicca e contatta la Clinica Borgarello oppure compila il modulo sottostante. Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici e/o posta un commento, grazie.



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: