martedì 20 dicembre 2016

Omeopatia nel cane e nel gatto

Con l'omeopatia è possibile curare cane e gatti e si hanno dei buoni risultati, ma evitiamo il fai da te e scegliamo sempre un medico veterinario specializzato.

L'omeopatia veterinaria è una disciplina giovane rispetto alla conosciuta omeopatia umana e sta iniziando in questi ultimi anni ad avere la sua importanza per la cura e la prevenzione delle malattie nei nostri amici a quattro zampe.

Circa duecento anni fa un medico tedesco, Samuel Hahnemann ha rivoluzionato la visione che fino ad allora la medicina aveva fornito della medicina, del malato, e della cura.

Son passati due secoli da quando Hahnemann ha dato il nome omeopatia per indicare la scienza medica che cura secondo la legge dei simili utilizzando dosi infinitesimali dei medicamenti.

Secondo la dottrina omeopatica, l'organismo, sia umano che animale, è animato da un'energia, o forza vitale, che scorrendo armoniosamente al suo interno ne assicura lo stato si salute.

La malattia deriva da uno squilibrio della forza vitale stessa e si manifesta esternamente con funzioni e sensazioni anomale ( segni e sintomi ) che sono interpretati dal medico omeopata come spia di un disagio profondo.

In questo modo il farmaco blocca il sintomo, come si dice, lo sopprime. Viene eretta una barriera nei confronti dei tentavi ( sintomi ) che l'energia vitale mette in atto per guarire il malato.

In sintesi l'omeopatia tende ad agire in maniera globale, mentre la medicina tradizionale o allopatica in maniera sintomatica.

 

omeopatia

Caratteristica importante dei rimedi omeopatici è l'alto livello energetico che si ottiene mediante un processo di diluizione per le sostanza madri liquide e un processo di triturazione per le sostanze solide.

Tale metodo si base su un antico principio alchemico, per la quale la sostanza base viene diluita in parti di 10 ( D ), di 100 ( D ) o di 50.000 ( LM o Q ).

Il grado di potenza del rimedio omeopatico prescritto per la cura dipende dal livello energetico del paziente e dalla profondità dell'azione voluta.

La medicina omeopatica nelle varie espressioni è la più applicata e utilizzata nel campo animale, sia per gli allevamenti sia negli animali da compagnia, con notevoli risultati terapeutici nel trattamento della affezioni acute, nella patologie croniche ed da poco anche nel campo dell’oncologia veterinaria.

Vuoi maggiori informazioni? Clicca e contatta la Clinica Borgarello oppure compila il modulo sottostante. Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici e/o posta un commento, grazie.



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: